Bacheca

Come lavorare da casa con successo secondo Economiafinanza.net

Come lavorare da casa Posted On
Posted By Redazione Economia

Lavorare da casa un tempo era un sogno riservato a scrittori, artisti e proprietari di piccole imprese. Secondo il sito economiafinanza.net, oggi sta diventando la norma, poiché 30 milioni di americani lavorano da casa almeno una volta alla settimana. E il numero di telelavoratori è in crescita.

Lavorare da casa può essere il massimo: risparmi sulla benzina, non hai bisogno di stirare vestiti, acconciare i capelli. È così bello, infatti, che a volte può essere difficile rimanere concentrati sul tuo lavoro reale.

Facendo uno sforzo per mantenere la tua produttività potrai lavorare nel tuo ambiente casalingo in modo proficuo. Ecco alcuni suggerimenti da seguire mentre lavori da casa.

Creare uno spazio di lavoro designato

Quando lavori da casa, le linee di lavoro e vita personale possono essere confuse. Puoi giocare con il tuo cane durante una chiamata in conferenza, fare la biancheria mentre svolgi le attività lavorative e indossare il pigiama tutto il giorno.  Questi sono tutti i principali vantaggi del lavoro da casa, sicuramente, ma può diventare fin troppo facile lasciare che la tua vita domestica ti distragga dalle tue responsabilità lavorative.

Mantenendo il lavoro il più separato possibile dalla vita domestica, dovresti essere in grado di migliorare la concentrazione. Non solo sarai in grado di concentrarti maggiormente sul tuo lavoro, ma alla fine della giornata sarà più facile rilassarti sul divano, soprattutto se non hai trascorso tutto il giorno a lavorare lì.

Rimuovi tutte le ovvie distrazioni

Senza che i colleghi guardino ogni tua mossa, è facile essere risucchiato dalle tue distrazioni preferite. Anche se non sarà divertente, puoi ottenere molto di più rimuovendole dal tuo spazio di lavoro.

Nessun lavoretto durante l’orario di lavoro

Dove è davvero facile inciampare sono le distrazioni domestiche da fare. Pagare le bollette, programmare gli appuntamenti e l’esercizio fisico sembrano scuse valide per smettere di lavorare per un po ‘. Non è che queste attività siano divertenti, ma possono richiedere molto tempo e concentrazione. Preparati un programma delle attività al di fuori delle ore lavorative e seguilo.

Utilizza gli strumenti giusti

Tutti hanno una tecnica che funziona e devi trovare la tua.

Forse la tua scuola o il tuo mentore ti hanno insegnato un modo per organizzarti e rispettare le scadenze e non hai mai provato nient’altro, ma forse è tempo di provare qualcosa di nuovo. Alcune persone mappano idee sulle lavagne e altre usano i notebook. Un elenco di cose da fare scritto a mano può fare miracoli, ma anche un’app di gestione delle attività. Divertiti un po ‘con diverse tecniche organizzative per trovare la soluzione migliore per te.

Preparati in anticipo per la settimana lavorativa

Poiché non hai qualcuno che ti dice dove devi essere lunedì mattina, potresti tendere a far scivolare le commissioni del fine settimana. Ad essere onesti, il negozio di alimentari è molto meno affollato durante le mattine dei giorni feriali, ma se salvi tutte le faccende domestiche per la settimana lavorativa, rimarrai indietro.

Fai le pulizie pesanti, fai la scorta per il frigorifero e recupera la biancheria durante il fine settimana. In questo modo ti sentirai più performante durante la settimana e non avrai scuse per non lavorare da casa in modo produttivo.

Sostituisci ciò che manca

Lavorare da casa è un lusso che molti impiegati desiderano, ma non significa che sia sempre perfetto. Quando lavori da casa potresti sentirti solo o irrequieto e questo può farti trovare conforto navigando sul web o scorrendo Instagram un po’ troppo spesso. Se riesci a sostituire ciò che manca a casa, allora sarai più felice e avrai bisogno di meno distrazioni per superare la giornata lavorativa.

Se ti manca chattare con i colleghi, prova a pianificare alcune uscite sociali ogni settimana con amici e parenti, così non passerai giorni senza vedere un’altra persona. Se ti accorgi che stai impazzendo a mezzogiorno, vai in biblioteca o in un bar. Ti manca fare una vera pausa pranzo perché lavori sempre dal tavolo della tua cucina? Prendi il tuo pranzo e mangia nel cortile, fai una passeggiata o fai una doccia. Qualunque cosa per allontanarti dallo schermo, muoviti un po’ e libera la tua mente!

Prenditi del tempo per pensare a ciò che ti rende infelice e prova le possibili soluzioni. Anche se non trovi la soluzione perfetta, si spera che tu possa ridurre al minimo gli aspetti negativi del lavoro da casa.

Related Post

leave a Comment